Le aree industriali e gli obiettivi del piano industriale 2016-2020

Nel Piano Industriale 2016-2020 è confermata la focalizzazione della strategia su innovazione, qualità dei servizi, attività regolate e razionalizzazione dei processi interni. Sono previsti un’accelerazione e un incremento degli obiettivi di efficienza soprattutto con riferimento al processo di digitalizzazione Acea 2.0. Gli investimenti per il quinquennio sono pari a 2,4 miliardi di Euro.

Le principali linee strategiche del nuovo Business Plan sono:

1 Crescita e consolidamento delle attività regolate (ad oggi il 77% dell’EBITDA consolidato).

2 Miglioramento della qualità dei servizi e centralità del cliente, attraverso l’innovazione tecnologica e l’ampliamento dei canali di contatto.

3 Forte commitment orientato all’efficienza organizzativa e operativa con l’introduzione, tra l’altro, del Work Force Management.

4 Consolidamento e sviluppo degli impianti di trattamento rifiuti e compostaggio.

5 Ottimizzazione del capitale circolante e miglioramento dei ratio finanziari.

6 Sviluppo sostenibile sia in termini ambientali che economico-finanziari.

/images/svg-icons/goccia.svg
Area Idrico

Il Gruppo ACEA è leader nel settore idrico italiano per volumi erogati e popolazione servita. Gestisce il servizio idrico integrato a Roma e Frosinone e nelle rispettive province ed è presente in altre aree del Lazio, in Toscana, Umbria e Campania.

OBIETTIVI – PIANO INDUSTRIALE 2016-2020
INVESTIMENTI: 1.042 milioni di Euro

1 Progetto Acea 2.0: trasformazione radicale, efficientamento dei processi, ottimizzazione dei costi operativi con l’avvio nel settembre 2015 del Work Force Management

2 Ammodernamento della rete attraverso l’introduzione di nuove tecnologie e il miglioramento del livello di depurazione

3 Sviluppo all’estero, in particolare in America Latina

EBITDA +6,4%

2015

310,8

2014

292,2

DATI IN MILIONI DI EURO

INVESTIMENTI +37,3%

2015

204,4

2014

148,9

/images/svg-icons/lampadina.svg
Area Energia

Il Gruppo ACEA è uno dei principali operatori nazionali nella vendita di energia elettrica, con una quota di mercato del 4%. Il Gruppo è attivo nel comparto della generazione attraverso impianti idroelettrici e termoelettrici nel Lazio, Umbria e Abruzzo.

OBIETTIVI – PIANO INDUSTRIALE 2016-2020
INVESTIMENTI: 159 milioni di Euro

1 Miglioramento della qualità dei servizi erogati

2 Progetto Acea 2.0: introduzione di un nuovo sistema di fatturazione e di Customer Relationship Management; efficientamento dei processi e dei costi di struttura

3 Ammodernamento degli impianti di produzione di Castel Madama e Mandela

4 Sviluppo di iniziative di efficienza energetica

EBITDA (3,3%)

2015

107,9

2014

111,6

DATI IN MILIONI DI EURO

INVESTIMENTI +55,3%

2015

30,6

2014

19,7

/images/svg-icons/traliccio.svg
Area Reti

Il Gruppo ACEA è tra i principali operatori nazionali nella distribuzione di energia elettrica. A Roma gestisce le reti di distribuzione elettrica e di illuminazione pubblica e artistica.

OBIETTIVI – PIANO INDUSTRIALE 2016-2020
INVESTIMENTI: 878 milioni di Euro

1 Progetto Acea 2.0: miglioramento della qualità del servizio e efficienza dei costi

2 Prosecuzione dell’ammodernamento della rete di distribuzione di Roma in un’ottica di “Smart City”

3 Sviluppo dell’attività di illuminazione pubblica

EBITDA +0,9%

2015

255,7

2014

253,3

DATI IN MILIONI DI EURO

INVESTIMENTI +27,6%

2015

156,2

2014

122,4

/images/svg-icons/albero.svg
Area Ambiente

Il Gruppo ACEA è il 6° operatore nazionale nel settore per volume di rifiuti trattati con una quota del 2,4% del mercato ed è il 1° operatore in Italia nella gestione degli impianti di compostaggio.

OBIETTIVI – PIANO INDUSTRIALE 2016-2020
INVESTIMENTI: 262 milioni di Euro

1 3° operatore italiano entro il 2020 grazie al potenziamento degli impianti esistenti

2 Consolidamento della posizione nella regione Lazio grazie al potenziamento dell’impianto di San Vittore

3 Realizzazione di un nuovo impianto di compostaggio con digestione anaerobica

4 Ampliamento della discarica di Orvieto

5 Potenziamento e sviluppo di impianti di compostaggio e condizionamento fanghi

EBITDA +5,3%

2015

57,4

2014

54,5

DATI IN MILIONI DI EURO

INVESTIMENTI +94,7%

2015

25,9

2014

13,3