Matrice di materialità

Temi rilevanti per l'Azienda e gli Stakeholder

ACEA, TRA LA FINE DEL 2014 E IL PRIMO BIMESTRE 2015, HA MESSO IN ATTO UN PROCESSO DI INDIVIDUAZIONE DELLE TEMATICHE DI MAGGIOR RILIEVO (C.D. “MATERIALI”) CHE HA PORTATO ALLA DEFINIZIONE DELLA “MATRICE DI MATERIALITÀ”.

L’analisi si è posta la finalità di evidenziare i temi di natura economica, sociale, ambientale e di governance di maggior rilievo sia per l’azienda che per le parti interessate. L’attività ha previsto 3 fasi principali: l’analisi documentale, le interviste ai manager e i focus group multistakeholder.

TEMI ECONOMICI E DI GOVERNANCE
TEMI SOCIALI
TEMI AMBIENTALI
1
CREAZIONE DI VALORE ECONOMICO-FINANZIARIO
2
TUTELA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO
3
RISPETTO DELLE REGOLE E COMPLIANCE
4
STUDIO E APPLICAZIONE DI NUOVE TECNOLOGIE PER IL MIGLIORAMENTO E L’EVOLUZIONE DEI SERVIZI
5
PROMOZIONE DI ETICA E INTEGRITÀ NELLA CONDOTTA AZIENDALE
6
SVILUPPO E VALORIZZAZIONE DEL CAPITALE UMANO
7
TUTELA DEL TERRITORIO E MITIGAZIONE DELLE EMISSIONI: CLIMATE CHANGE, QUALITÀ DELL’ARIA
8
USO EFFICIENTE DELL’ENERGIA (CONSUMI E RISPARMIO)
9
MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI
10
MIGLIORAMENTO DI MODALITÀ E CANALI DI CONTATTO CON IL CLIENTE
11
SVILUPPO DELL’OCCUPAZIONE E TUTELA DEL LAVORO
12
POTENZIAMENTO DELLA DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE E SMALTIMENTO DEI FANGHI
13
MITIGAZIONE DELL’ESPOSIZIONE AI RISCHI E SVILUPPO DELLE OPPORTUNITÀ DI BUSINESS
14
COSTRUZIONE E CONSOLIDAMENTO DELLA REPUTAZIONE AZIENDALE
15
TUTELA DELLA QUALITÀ DELL’ACQUA POTABILE
16
RIDUZIONE DELLE PERDITE IDRICHE
17
SVILUPPO DEGLI INVESTIMENTI PER IL CONTENIMENTO DEGLI IMPATTI AMBIENTALI
18
USO EFFICIENTE DELL’ACQUA (CONSUMI E RISPARMIO)
19
GESTIONE SOSTENIBILE DELLA CATENA DI FORNITURA E SELEZIONE/VALUTAZIONE DEI FORNITORI CON CRITERI ESG (AMBIENTALI E SOCIALI)
20
SVILUPPO DELLA TERMOVALORIZZAZIONE E GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI
21
TUTELA DEL CONSUMATORE
22
CONTRIBUTO ALLO SVILUPPO DEL TESSUTO ECONOMICO
23
POLITICA DELLA REMUNERAZIONE E VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE DEL TOP MANAGEMENT
24
VALUTAZIONE E VALORIZZAZIONE DEGLI IMPATTI DELL’ATTIVITÀ D’IMPRESA SULLA COLLETTIVITÀ
25
GESTIONE DELLE DIVERSITÀ E WELFARE AZIENDALE
26
INTRODUZIONE DI ELEMENTI DI SOSTENIBILITÀ NELLA GOVERNANCE AZIENDALE
27
PROMOZIONE DI INIZIATIVE DI SENSIBILIZZAZIONE DELLA COLLETTIVITÀ ALL’USO RESPONSABILE DELLE RISORSE
28
SALVAGUARDIA DI FLORA E FAUNA
29
RISPETTO DEI TEMPI DI PAGAMENTO DEI FORNITORI
30
SVILUPPO DELLA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI
31
ASCOLTO E COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDER
32
TUTELA DEI DIRITTI UMANI
33
SVILUPPO DI SINERGIE CON SOGGETTI PUBBLICI E CON PARTNER PRIVATI
34
VALORIZZAZIONE DEGLI ESG (AMBIENTALI, SOCIALI E DI GOVERNANCE) DELL’AGIRE D’IMPRESA NEI RAPPORTI CON LA COMUNITÀ FINANZIARIA